Terzo settore, dove la somma fa la differenza

Il Terzo Settore Lazio rappresenta il Volontariato, la Cooperazione Sociale, l’Associazionismo, le ONG, l’Altraeconomia, la finanza etica, le botteghe equosolidali.

Ha una struttura di 35 reti, di cui  è l’organismo di rappresentanza e di partecipazione. Ne fanno parte tra soci, lavoratori , volontari, collaboratori – di cui molti sono disabili – oltre 450.000 persone di tutte le provenienze culturali, sociali, politiche, etniche, religiose.

Il Forum TS Lazio significa case famiglia, case per ferie, case per donne maltrattate, case di riposo, asili nido, ludoteche, Consigli comunali dei ragazzi e dei giovani, parchi ambientali, fattorie didattiche e sociali, palestre, piscine, campi da gioco per tutti gli sport, centri diurni, centri anziani o giovanili, per la genitorialità, comunità di accoglienza, volontariato nei musei, negli ospedali, protezione civile o davanti le scuole. Ma anche centri studio e ricerca, archivi, biblioteche, formazione, teatri, sale per la musica, bande musicali, animazione, informa giovani, informa immigrati, sportelli per consumatori ed utenti… e tanto altro.

Il Forum del Terzo Settore Lazio è inserito in un coordinamento nazionale, il Forum Terzo Settore Nazionale, formato da tanti Forum quante sono le regioni italiane e da circa 70 reti di reti che operano con oltre 94.000 sedi in Italia.

Nel Lazio ed a Roma Capitale, che tra soci e lavoratori assommano a oltre 450mila persone, le reti attive sono:

ACLI / ADA/ Ai.Bi / AICEM / AGCI SOCIALE / ANOLF / ANTEAS / ARCI / ASICIAO / AUSER / AVI-FISH / CAPODARCO ROMA / CDS-CASA DEI DIRITTI SOCIALI / CEMEA DEL MEZZOGIORNO/ CENTRO DI CULTURA EBRAICA IL PITIGLIANI / CITTA’ VISIBILE / C.N.C.A. / CO.IN-CONSORZIO COOPERATIVE INTEGRATE / CONSORZIO SOLCOROMA / C.S.E.N / FEDERCONSUMATORI/ FEDERSOLIDARIETÀ-COONFCOOPERATIVE / FIORE LA RETE EDUCATIVA / GAY CENTER / LEGAMBIENTE / LEGACONSUMATORI / LEGACOOPSOCIALI / M.C.L. / MODAVI / PARSIFAL CONSORZIO / PETER PAN Onlus / RETE ONG – NODO LAZIO / SPES CONTRA SPEM / U I S P / US ACLI / VIRTUS ITALIA.

Alcune di queste reti, in applicazione della Legge 266/91 ed utilizzando i fondi previsti, hanno dato vita ai Centri Servizi per il Volontariato nel Lazio: CESV e SPES che offrono servizi alle associazioni di Volontariato sostenendone e promuovendone le attività.