“Esprimo tutta la mia solidarietà a Federico Soda, direttore della sede di Roma dell’Ufficio di Coordinamento per il Mediterraneo dell’Organizzazione Internazionale per le Migrazioni (OIM).
Si tratta di una grave ed inaccettabile provocazione da parte di un gruppo di esagitati ad una agenzia Onu, un fatto deprimente che non fa altro che esacerbare gli animi. E tutto questo in un momento di attacco indiscriminato e propagandistico da parte di alcuni settori – ed i cui contorni ancora non sono affatto chiari -, a tutto il complesso delle Ong, le Organizzazioni non governative ed al loro lavoro”,
E’ quanto dichiara Francesca Danese, da poco Portavoce del Forum del Terzo Settore del Lazio, l’organismo che riunisce oltre trenta reti del volontariato, dell’associazionismo, della cooperazione sociale italiana e di solidarietà internazionale nel Lazio e che coinvolge oltre un milione di persone della regione.